jump to navigation

Telecom e i 2MB promessi da Brunetta… martedì,20 ottobre, 2009

Posted by Donchisciotte in Immagini che parlando da sole, Informatica, Ma perchè?, Petizioni, Riflessioni.
1 comment so far

Ho appena girato questa mail destinata in origine al referente commerciale dell’azienda in cui lavoro al caro Ministro Brunetta (r.brunetta@governo.it) in modo che si renda conto, prima di fare promesse che non potrà mantenere, che quello che ha detto è lontano anni luce dalla realtà ISP italiana.

Ciao Antonella
Ho letto le varie mail che ti sei scambiata con i tuoi colleghi del Molise e dopo averle lette credo estremamente necessario che ti faccia un punto della situazione ufficiale perchè da quello che ho letto dopo mesi e mesi di attesa la situazione è tutt’altro che chiara da parte vostra.
Ci ritroviamo ormai da mesi in una situazione imbarazzante nei confronti dei nostri clienti e fornitori in quanto non siamo in grado di fare una delle cose più elementare dell’ultimo secolo: telefonare e ricevere telefonate.
La XXXXXXX S.p.A.  ha due sedi nel Molise, una a Pozzilli (IS) e una a Campochiaro (CB).
Di seguito un sunto della travagliata storia telecomunicativa delle due sedi. Sarò un po’ prolisso ma credo che arrivati a questo punto sia utile mettere bene in chiaro tutta la vicenda.

POZZILLI:

Nell’ottobre del 2007 abbiamo fatto una richiesta per l’adsl relativa allo stabilimento di Pozzilli a Telecom che ci disse che la zona in questione non era coperta. Ci rivolgemmo allora a Fastweb che invece ci assicurò che avrebbero provveduto alla copertura della zona e successivamente avremmo potuto fare la richiesta. Così fu, Fastweb contattò Telecom, gli fece stendere della fibra in modo che il nostro stabilimento fosse coperto e infatti dopo un mesetto firmammo il contratto per il passaggio fonia e l’aggiunta dell’adsl da Telecom a Fastweb. Dopo qualche giorno Telecom si fece viva comunicandoci che la zona era coperta ma purtroppo (per voi) avevamo già firmato il contratto con Fastweb. Restammo con il dubbio in merito al perchè Telecom non avesse provveduto di per se a cablare la zona e assicurarsi la Serioplast come cliente ma avesse dovuto aspettare l’arrivo di un altro fornitore.
Purtroppo dopo pochi mesi iniziammo ad avere problemi e verso la metà di gennaio ci fu una disconnessione che durò 5 giorni. Ci dissero che probabilmente c’era il cavo dell’ultimo miglio da sostituire. A fine gennaio ci fu nuovamente una disconnessione che durò 16 giorni, e la causa di ciò risultò essere ancora il famoso cavo che, a detta dei tecnici che per conto Telecom si recarono sul luogo, fu sostituito. Ci fu detto già allora che la situazione era temporanea perchè per una sostituzione definitiva bisognava far passare il cavo sotto la ferrovia e avrebbero cominciato a fare le richieste burocratiche opportune.
Durante i mesi successivi ci furono nuovamente periodiche interruzioni della linea anche perchè il famoso cavo venne steso in un prato alla luce del sole e chiunque passava di li per tagliare l’erba lo tranciava. Ebbero la brillante idea quindi di appenderlo e a oggi la situazione fonia + dati della Serioplast è quella imbarazzante (per voi) che puoi vedere nella foto allegata.
Questa situazione ci portò comunque alla decisione di ritornare in Telecom per cercare di risolvere il problema definitivamente senza un continuo passaggio XXXX -> Fasweb -> Telecom ma direttamente XXXX -> Telecom. Feci richiesta di disdetta a Fastweb il 05 maggio 2009 e la disdetta fu esecutiva 60 giorni dopo tale data, quindi la settimana n. 28 all’ incirca.
Dopo circa un mese (perchè non prima..?) si recarono presso il nostro stabilimento di Pozzilli due tecnici per un breve sopralluogo e ci dissero che sarebbero tornati per eseguire alcuni lavori. Non abbiamo ne visto ne sentito più nessuno, e sono passati due mesi abbondanti, ripeto due mesi che sommati al mese di attesa della vostra prima visita fanno più di tre mesi in cui Telecom non ha assolutamente chiarito la sua posizione a Pozzilli, tanto che per questo stabilimento stiamo continuando ad utilizzare le apparecchiature Fastweb, continuiamo a pagare le fatture a Fastweb e non ne abbiamo ricevuta nessuna da Telecom. Con il problema che al call centre di Fastweb non risultiamo più un cliente attivo e che in qualsiasi momento potrebbero staccare la linea.
L’unica nota positiva è che, visto che Telecom in pratica non ha ancora messo mano a niente per quello che riguarda lo stabilimento di Pozzilli tutto (fonia + dati) per ora funziona bene.

CAMPOCHIARO:
Se possibile, la situazione in questo stabilimento è anche peggiore…molto peggiore in quanto ormai da mesi e mesi che abbiamo problemi costanti con le linee.
Abbiamo fatto richiesta per il passaggio da Fastweb a Telecom nell’ottobre 2008 delle numerazioni:

  • 0874 – aaaaaaa
  • 0874 – bbbbbb
  • 0874 – ccccccc

e, evidentemente sbagliano, abbiamo sempre dato per scontato che queste numerazioni fossero migrate a Fastweb. Da quando siamo migrati a Fastweb a Campochiaro non c’è stato un giorno che sia uno che non ci siano stati problemi alle linee e la comunicazione con Fastweb è stata anche peggiore che con Telecom quindi, più per disperazione che per volontà, abbiamo deciso di rientrare in Telecom sperando che le cose migliorassero. Abbiamo così scoperto insieme a voi che con tutta probabilità (la certezza è utopia in questa faccenda) il bbbbbb non è mai migrato a Fastweb e forse è stato un bene perchè per ora è l’unica linea che in ingresso funziona parzialmente.
Abbiamo avviato la procedura insieme a quella di Pozzilli quindi i tempi di disattivazione sono stati gli stessi. La situazione qui però invece di restare invariata o migliorare come c’eravamo auspicati e peggiorata. Da quando siamo virtualmente tornati in Telecom:

  • Il aaaaaaa, che è il nostro numero di riferimento sugli elenchi, in ingresso non è raggiungibile. Quando effettuiamo una chiamata in uscita sul display dell’interlocutore appare questo numero ma quando qualcuno cerca di chiamarci riceve un segnale di libero e il telefono continua a squillare, ma presso di noi non squilla nulla e sembra che nello stabilimento non ci sia mai nessuno che risponde al telefono.
  • Il bbbbbb, non funziona in uscita e ha grossi problemi in ingresso se il chiamate è un telefono fisso. Funziona con perdite momentanee di audio o ripetute cadute di linea se il chiamante è un cellulare.
  • Il ccccccc è il nostro fax e paradossalmente è l’unico numero che non ha mai creato grossi problemi. Ora però come sai il problema è capire a chi fa capo questo numero perchè sembra che non faccia capo ne Fastweb ne Telecom…

Ho detto virtualmente tornati in Telecom perchè, come per Pozzilli, a tutti gli effetti non siamo ancora sicuri chi gestisca quelle linee ed è una perplessità che anche tu hai riscontrato nel cercare di capire a chi facessero capo. Ad oggi, oltre alle fatture che abbiamo sempre pagato per il bbbbbb (aggregata xxxxxx) per il bimenstre 05/09 si è aggiunta una fattura (aggregata yyyyy) che credo si riferisca al aaaaa mentre per il cccccc non si hanno notizie. Inoltre come a Pozzilli stiamo continuando ad utilizzare le apparecchiature Fastweb.
Presso Campochiaro si sono recati tre volte i vostri tecnici: la prima volta per un sopralluogo a luglio, la seconda volta qualche giorno fa abbiamo ricevuto una veloce visita da un vostro tecnico che non ha fatto nient’altro che verificare la situazione e successivamente è arrivato un altro tecnico che ha analizzato per più di due ore la situazione e ci aspettavamo nei giorni successivi altre visite o delle soluzioni ma invece il nulla, silenzio, non si è fatto vivo più nessuno.

Per finire, discorso comune ad entrambi gli stabilimenti, stiamo ancora utilizzando la rete di Fastweb e anche in merito a questa cosa vorremmo avere dei chiarimenti e trovare una soluzione quanto prima. Ti ricordo che utilizziamo un gestionale centralizzato qui a Bergamo quindi l’assenza di collegamento dati, oltre al problema delle mail, ci metterebbe veramente in difficoltà a livello lavorativo.

Ti chiedo ancora scusa per la lunghezza della mail ma ho ritenuto necessario fissare un punto ben preciso della situazione. Spero sia immediatamente lampante che i tuoi colleghi stanno facendo una grossa confusione con le problematiche dei due stabilimenti.
Personalmente da quando sei il nostro referente commerciale sono sempre stato soddisfatto del nostro rapporto ma la situazione nelle sedi Molise è, ripeto, veramente imbarazzante per Telecom. Noi purtroppo non abbiamo molte alternative e volenti o nolenti ci dobbiamo affidare a Telecom ma la mancanza di professionalità che è stata dimostrata da parte vostra (non direttamente tua ma dell’apparato Telecom in generale) nel gestire questa faccenda ci ha veramente disarmato.
I miei colleghi di Campochiaro tutti i giorni da mesi si trovano dinnanzi a difficoltà comunicative che compromettono agli occhi dei nostri clienti e fornitori il livello qualitativo del loro lavoro e la loro professionalità.
La XXXXXX S.p.A. oltre ai danni economici che comporta una situazione in cui una telefonata risulta un terno al lotto, sta subendo un danno all’immagine importante e in merito a ciò la nostra responsabile interna sta vagliando con i nostri avvocati gli spazi di manovra per una causa nei vostri confronti.
Personalmente  sono un tecnico e sono consapevole che problemi tecnici di questo tipo con una dose di conoscenza e di impegno sono risolvibilissimi quindi mi chiedo cosa manca delle due cose ai tecnici Telecom che hanno in carico i nostri due stabilimenti per risolvere le situazioni nei due stabilimenti una volta per tutte.
Resto in attesa di un tuo riscontro.

Ciao

Immagine 079

Annunci

Casa dolce casa… venerdì,10 aprile, 2009

Posted by Donchisciotte in Emozioni, Ma perchè?, Riflessioni.
1 comment so far

Ieri sera ho visto un pezzo di Anno Zero che parlava del terremoto in Abruzzo.
In questi giorni, interviste e immagini sulla tragedia si sprecano quindi non manca materiale per riflettere e una delle riflessioni che mi è sovvenuta è l’importanza di quelle 4 mura di pietra che si chiamano casa.
Quando hanno intervistato un signore che diceva con il groppo alla gola che non aveva avuto il coraggio di andare a vedere il secondo piano di casa sua…il groppo è venuto anche a me.
Come mi comporterei se dovesse succedere anche a me? Ho poco più di trent’anni e la mia casetta me la sono sudata…ci siamo spaccati il culo in 4 per averla, io e la mia compagna (ma io di più… :p) e dovrò fare altrettanto ancora per una ventina d’anni…come mi comporterei se a 50anni quello per cui ho sudato una vita venisse spazzato via?? Non lo so, è una domanda a cui non so rispondere e spero di non doverlo mai fare.

Però accidenti, c’è qualcosa che non torna.

Come si può essere così disperati per aver perso una cosa? Come si può trascorrere gran parte della vita a spaccarsi il culo per una cosa? Non è giusto, c’è qualcosa che non quadra in questo, almeno dal mio personale punto di vista. Anche se può sembrare retorico e da un esame superficiale della mia vita (che non è molto diversda da quelle di tutti gli altri) può non sembrare così, per me le cose importanti non sono e non devono essere gli oggetti che mi circondano. Nessuna cosa deve essere talmente importante da portarci alla disperazione per la sua perdita…cazzo sono solo cose!!!
La macchina è un pezzo di ferro (non vale lo stesso per la moto che è un pezzo di cuore..!), un anello idem, la casa sono 4 pietre..nn dovrebbero avere tutta questa importanza nella nostra vita.
Ma ce l’hanno, eccome se ce l’hanno…anzi, a dirla tutta sono quasi sempre le cose più importanti e questo è sbagliato, è sbagliato, non ce ne sono di palle, è sbagliato!! Ci hanno incastrato per bene con questa storia della casa, della bella macchina, con tutte quelle cose che riteniamo indispensabili per vivere ma che non lo sono! E nel frattempo sprechiamo la maggior parte del tempo della nostra vita a cercare di averle piuttosto che godercela. E poi capita che non ci sono più per uno o per l’altro motivo e ci rendiamo conto che abbiamo sprecato la nostra vita, che abbiamo investito un sacco di tempo nel nulla…e il tempo nessuno te lo restituisce, neanche se tieni lo scontrino.
Se fosse capitato a me sarei disperato invece di ritenermi fortunato per essere ancora vivo e rimboccarmi le maniche per ricominciare da capo. Ma del resto una casa quanto cazzo costa al giorno d’oggi? Troppo, infinitamente troppo rispetto a quello che guadagnamo (come una macchina del resto).
Non c’è niente da fare, qui va tutto al contrario, quello che dovrebbe avere valore non ce l’ha e le cazzate contano più di tutto il resto. Me ne sono accorto tardi altrimenti avrei impostato la mia vita in modo diverso ma non è detto (anzi…) che tra un po’ non invertirò la rotta.

La disperazione di chi invece ha perso delle PERSONE care, quella è disperazione. La morte per me non ha senso, è una merda e basta. Mi dispiace veramente tanto per voi e per chi non c’è più. Per quel che può contare vi sono vicino.
Un abbraccio forte forte

Finalmente Internet mercoledì,18 febbraio, 2009

Posted by Donchisciotte in Cazzeggio, Emozioni, Passione, Radio, Riflessioni, Televisione.
3 comments

logo-lifegate
Eh già, dopo 4 mesi di orecchie sudate al cellulare sono riuscito a tornare da mamma Telecom dopo un’esperienza di diversi anni con Tiscali che saluto non con rancore, ma con rammarico, perchè avrei preferito foraggiare loro che Telecom, ma nn mi hanno certo aiutato nel mantenere questo proposito…
E stasera ne approfitto subito per postare dopo diverso tempo e vorrei buttar giù una riflessione fresca fresca…
Ho capito perchè l’Italia va male, anzi, va di merda….perchè la gente arriva a casa dal lavoro, si sistema le sue cose, prepara da mangiare e taac! Accende la TV!! Nooo! Errore!! (che commetto anche io eh…).
Stasera ho boicottato la piccola scatoletta dai mille suoni e colori e ho lasciato acceso la radio, ovviamente sulla mia stazione preferita, 105.1 Lifegate Radio, e come per magia non mi sono dovuto arrabattare tra quiz idioti condotti da presentatori paraculi e soubrette zoccole o tg IpocritoMoralisti ma mi sono lasciato cullare dalla voce del grandissimo Basilio Santoro (oh complimenti, sei veramente un grande), dal suo piacevolissimo programma condito con musica di classe. Ho spento gli invadenti alogeni della cucina, ho acceso la mia bellissima lampada da angolo che ha la forma di una grossa lampadina, anche per celebrare la felice idea radiofonica di stasera, e mi sono gustato così la mia pasta e fagioli con un paio di bicchieri di valpolicella 2007, noci&noccioline, caffè.
E adesso sono rilassato, tendenzialmente sereno…il mio umore è pacifico. Non sono nervoso e incazzato come ogni volta che accendo la tv e vedo tutte quelle facce di merda…e questo fa bene sia me, che a chi mi sta intorno.
Lifegate I LoVe YoU!!!

Approposito del Natale martedì,30 dicembre, 2008

Posted by Donchisciotte in Boicotta, Chiesa, Personaggi, Ricorrenze, Riflessioni.
add a comment

per non sfatare la mia fama di guastafeste e da ieri pure di nichilista leggetevi questo bel post
E buone feste 😉

Il conflitto d’interessi vola alto..fino “in the Sky…” martedì,2 dicembre, 2008

Posted by Donchisciotte in Attivismo, Io non stimo, Ma perchè?, Politica, Riflessioni, Televisione.
add a comment

Non ho Sky, non ho nessuna televisione a pagamento e credo che mai l’avrò.
Chi mi conosce sa benissimo che sono per la libertà intellettuale, sono contro il copyright su ogni cosa, contro le licenze, i brevetti…e che nn amo la Tv…
Figuriamoci se mi metto pure a pagarla per vederla…tutti pronti ogni volta a scandalizzarsi sugli stipendi dei giocatori e poi tutti pronti a pagare i bollettini di Sky che pagano gli stipendi dei giocatori…fessi…
Disprezzo Murdoch in quanto è il classico sporco uomo d’affari/pesce grosso che va tanto di moda da qualche decina d’anni nel nostro misero mondo.
Sono assolutamente d’accordo, nella mia ignoranza manco sapevo che nn fosse così, che una tv via cavo paghi l’iva (tassa su cui non sono d’accordo) al 20%…cazzo se non è un valore aggiunto una cosa di cui puoi farne benissimo a meno cosa lo è? Io per l’allacciamento all’acqua ho pagato il 20% oh..e un ciccione bifolco che non ha niente di meglio da fare che stare sul divano a guardare una ventina di buzzurri giocare a calcio deve pagare il 10%???? Ma quando mai!?!?!?
Ovviamente mi rendo conto di quanto stoni questo decreto se viene emesso da un criminale della stessa risma del primo per i suoi sporchi interessi…molto interessante questo articolo che spiega come il mafionano che oggi si scandalizza per l’iva al 10% del suo rivale la pagasse per le stesse reti al 4%…
Ma la cosa che mi lascia un po’ perplesso è come i berlucojones rispondano alle critiche da parte di chi, come me, grida al conflitto d’interessi…eh certo voi comunisti adesso difendete la pay-tv, difendete Murdoch ecc….
minkia, siete proprio un branco di pecore se neanche in un caso lampante come questo in cui siamo per essere presi per il culo per l’ennesima volta voi difendete i nostri sodomizzatori…ma pecore stupide eh…

Il fatto è che… venerdì,21 novembre, 2008

Posted by Donchisciotte in Ma perchè?, Passione, Riflessioni.
2 comments

io c’avrei pure mille cose da scrivere…fatti da commentare ne succedono decine, centinaia tutti i dì, ma il fatto è che ci penso, li commento nella mia testolina, penso subito dopo “accidenti bel pensiero, ci devo fare un post” e poi rileggo la stessa cosa su altre decine di blog o in altri articoli di giornale.
Però d’altronde come puoi non commentare l’exploit del mafionano

Si, è stato un incontro a casa mia, non per cena, ma un incontro assolutamente breve che non ho fatto io a cui sono stato io stesso invitato, (risate generali di ogni essere vivente pensante e non (vedi Castelli che appena inquadrato si ricompone) non a casa mia, a cui sono stato io stesso invitato, non a casa mia, ma nella presidenza di Forza Italia quindi nessuna cena […] ecc.

cioè dai…cosa minkia scrivi di una roba del genere?? patetico, pagliaccio penoso, cioè robe talmente scontate che non c’è un pro per cui uno le scriva…
C’è pure lo scambio di bigliettini tra quei due là…ma dai..cosa scrivi di una roba così? L’unica cosa che mi viene da dire è che Latorre è proprio un babbo babbeo a farsi beccare così..sarà che io a scuola ero IL guru del bigliettino.. 😉
Beh accidenti, potrei commentare l’elezione di Obama, quella forse è l’unica cosa un po’ stimolante, ma porco giuda, ancora prima venisse eletto si era già detto tutto e il contrario di tutto…
O altrimenti la sentenza sulla scuola Diaz…ecco quella l’avrei voluta commentare solo che giorni fa la mia pupa mi ha detto che scrivo troppe parolacce (io gli ho risposto che si chiama spontaneità…) e se avessi dovuto commentare quella cosa…avrei si esagerato..per chiarezza dico che io prenderei tutti gli sbirri coinvolti, alti e bassi ranghi, li metterei in una stanza uno a uno e li ammazzerei di botte…bastardi…

Il fatto è che se scrivo i miei pensieri che potremmo definire comuni, mi sembra di entrare a far parte del gioco delle parti che si protrae da secoli in sto cazzuto mondo sempre uguale a se stesso.
E se c’è una cosa che odio fare accidenti è proprio il burattino, l’attore non pagato.
C’è la parte dei cattivi sempre uguale a se stessa, quella dei buoni idem, quella delle pecore, quella dei disfattisti, quella dei sò tutto io…vabbè, le solite….e che palle, la monotonia, le ripetizioni, mi stanno proprio sulle palle!!!
Cmq sta di fatto che con sto post pure io ho ri-recitato la mia parte..uff…vabbè, almeno ho dato un po’ sfogo a sta mente bacata 🙂

Beh guarda Gelli lunedì,3 novembre, 2008

Posted by Donchisciotte in Male, Riflessioni.
10 comments

Firenze, 30 ottobre 2008:

Sono fascista e morirò fascista
Licio Gelli

Beh guarda lurido criminale, come muori non mi frega niente, oddio, auspicherei lentamente e soffrendo le pene dell’inferno, ma cmq l’importante è che muori alla svelta.

p.s.: cazzo, uno dei tuoi compagni di merende ci è andato vicino l’altro giorno eh?? dai dai che la prossima volta è quella buona! E se il tuo allievo prova ad arrivare a quell’età lì giuro che vado ad ammazzarlo con le mie mani quando ho finito di pagre il mutuo…

Dedica giovedì,30 ottobre, 2008

Posted by Donchisciotte in Riflessioni.
add a comment

Giusto per confermare l’inaffidabilità dei miei buoni propositi è un pò che non scrivo una ceppa sul blog ma questa è un occasione speciale perchè devo fare una dedica.

Alla cara Wizz Air, proprietaria dell’aereoplano che avrei dovuto prendere stamattina alle 06.00, per il quale, grazie all’orario assurdo, devo sempre partire la sera prima dal nostro stabilimento ungherese, per il quale devo pernottare a Budapest ma cmq svegliarmi alle 04.20 per essere qui intorno alle 05.00 e che stamattina non partirà alle cazzutissime 06.00 ma alle 15.50 di oggi pomeriggio (puttana la merda schifosa vacca troia 10 ore di ritardo…), a questa cara compagnia aerea vorrei dedicare un gigantesco…

FANCULO!!!!

FANCULO!!!!

Riepilogando venerdì,5 settembre, 2008

Posted by Donchisciotte in Riflessioni.
3 comments

In questi mesi in cui nn ho postato una cippa guarda caso il mondo è andato avanti cmq perciò, prima di ricominciare a regime (visto?? due post in due giorni 😉 ) riepilogo giusto qualche fatto a mio modo…

SUVman sgasate tranquilli perchè dagli unti di Rimini arriva la notizia che l’uomo, pur mettendosi d’impegno, non essendo dio, non può distruggere il mondo quindi sfatiamo questo catastrofismo ambientale e mettiamoci il cuore in pace che se finirà non sarà per colpa nostra!! Evviva!!
Quando leggo di scienziati affiliati alla setta di CL non nascondo che mi viene da sorride…è dichiararsi pacifista ed avere il porto d’armi…

Intanto, giusto perchè ci sono poche guerre in corso, in Georgia hanno pensato bene di animare lo scacchiere internazionale..partecipanti e motivi i soliti noti. I nostri media ci hanno propinato la notizia come fanno sempre fanno in questi casi: la Russia la cattivona che invade, L’America che difende i poveretti georgiani e l’Europa che lancia moniti. Solito tatrino già visto mille volte. Fortunatamente c’è la rete e chi ha voluto capire i veri motivi c’ha messo giusto qualche click per farlo…cmq consiglio la lettura di questo (by apolide), questo e questo

BigG, al secolo Google, sforna un suo nuovo browser,Google Chrome e, come ogni cosa che fa BigG monopolizza con questo argomento la blogosfera.
Premesso che non l’ho ancora provato e sinceramente non credo che lo farò (sono un tradizionalista con poco tempo e ormai sono dipendente dalle mie estensioni di Firefox..!) vari blogger hanno sottolineato il problema privacy che spunta fuori ogni volta che si parla di BigG…dubbi molto fondati, quindi consiglio a chi lo voglia provare di leggersi qui e là qualche recensione.

Siori e Siore venghino…lo squallido teatrino del calcio è ricominciato!!! Le premesse sono quelle buone anche se in fondo sono sempre le stesse no? che due palle…mi sa che si giocheranno il morto prima del previsto sennò qui ci si addormenta…
Ho dato le dimissioni da tifoso da un paio d’anni ma questo è il primo vero anno che non avrò (il fantacalcio mi rendeva ancora partecipe) nessun contatto con questa triste deprimente lurida buffonata. Se vi rispettate fate come me.

Qui e la ci si ricorda ogni tanto che, oh, pure gli animali hanno dei sentimenti!! Cacchiarola!!!
A parte i due bellissimi filmati che faranno leva per tre secondi sui carnivori niente di nuovo per chi nn fa lo struzzo…ah, tra i buoni propositi mi sono scordato di dire che sono diventato vegetariano e ogni giorno sono sempre più felice di questa scelta 😀

Buoni Propositi giovedì,4 settembre, 2008

Posted by Donchisciotte in Passione, Riflessioni.
add a comment

Eh già, manco da un sacco di tempo, quasi due mesi, ma come si dice sempre in questi casi, ho avuto da fare
Quindi, visto che cmq il tempo nn si ferma, eccoci di nuovo qui ed è già settembre, il mese dei buoni propositi insieme a gennaio.
A settembre ci si iscrive in palestra, si fa la dieta,ci si iscrive ai corsi più disparati o si incominciano altri hobby per poi poter dire..oh sono troppo preso, non ho tempo per fare una minkia..!
Quindi, giusto per conformarmi un po’, vi informo che i miei buoni propositi per la stagione che sta arrivando sono:

Smettere di fumare: nn credo ci saranno problemi, nn sono mai stato un accanito fumatore e cmq è da lunedì che nn fumo e nn mi manca…
Fattibilità: 90%
Smettere di mangiare le unghie: Ormai sono una ventina d’anni che lo faccio e ho smesso solo quando ne avevo un ritorno economico (per scommessa ;-))…ora, siccome non sono più giovane e bello come un tempo (:-O) devo affinare anche i particolari..e poi dai..non sta bene!!
Fattibilità: 90%
Pranzare: eh già, quando lavoro mi infastidisce fermarmi quindi ormai sono mesi che tiro dritto ingurgitando poi qualche schifezza saccheggiata alle macchinette..nun vabbbene! ps.: or ora sto mangiando una bella pizza 🙂
Fattibilità: 70% altalenante
Attività fisica: ho rispolverato la panca, trovato un possibile compagno di tennis e uno di corsa…cazzo stavolta devo tirarmi insieme…ma questo proposito è un po’ a rischio…!
Fattibilità: 40% ottimistica
Corso musicale: la teoria dice che dovrei farlo di chitarra elettrica visto che sono un chitarrista (il che è tutto un dire..) ma a dire il vero mi piacerebbe farlo di tastiere/pianoforte…vedremo…
Fattibilità: 40% l’inizio, 10% la costanza
Kung fu: è anni che mi piacerebbe farlo ma nenahce quest’anno lo farò…
Non Fattibile
Blog: vabbè visto che tanto non mi controlla nessuno ri-scrivo per la decima volta: Vedrete, adesso curerò di più il blog….proposito traballante
Fattibilità: 50%
Completare i dettagli della casa: già, è un paio di mesi che sono uscito di casa e vivo con la mia compagna (dio cristo che impressione mi fa dirlo…) ma cmq la casetta deve essere ancora messa appunto come dico io…in primis la saletta (dove risiedono la batteria, le chitarre e le tastiere..)ha bisogno di un impianto voci e devo preparare il pc per l’acquisizione, composizione, remastering ecc.
Fattibilità: 100%…in quanto tempo è da stabilire…!

In teoria a tutt’oggi non ho il tempo per fare neanche la metà di quello che mi sono proposto (visto che è una frase che fa fico la dico pure io) quindi direi di fermarmi qui per ora.

Stay TuNed GuY

8 Luglio 2008 venerdì,11 luglio, 2008

Posted by Donchisciotte in Attivismo, Libertà, Personaggi, Riflessioni, Rivoluzione.
4 comments

Buongiorno cari

Mi sono passate in testa tante idee, tante riflessioni dopo la giornata di piazza dell’8 luglio ma non ho avevo avuto ancora l’occasione e il tempo di buttare giù due righe.

Ringrazio Sabina Guzzanti per averle raccolte tutte (che fai mi spii i neuroni???) quindi pubblico la sua lettere pari pari perchè la condivido al 100%, come il suo intervento, come quello di Grillo.
Più avanti magari pure qualche mia riflessione personale 🙂

Critico chi voglio. E la gente applaude

Caro Direttore, per tutti quelli scioccati dalla stampa di questi giorni, voglio rassicurare: non siete impazziti e non sono nemmeno impazziti i giornali. La questione è molto semplice, questo sistema fradicio e corrotto vede nell’eliminazione del dissenso l’unica possibilità di salvezza. Scrive Filippo Ceccarelli su Repubblica in relazione al mio intervento a piazza Navona: «Nulla del genere si era mai visto e ascoltato a memoria di osservatore». Questa cosa, Ceccarelli, si chiama libertà. Non hai mai visto una persona che chiama le cose col suo nome, anche quelle di cui tutti convengono sia assolutamente vietato parlare, come l’ingerenza inaccettabile del Vaticano nella vita politica del Paese e nelle vite private dei cittadini italiani. Caro Ceccarelli, hai fatto un’esperienza straordinaria. Col tempo apprezzerai la fortuna di esserti trovato lì l’8 luglio.

Quello che hanno visto i presenti e gli utenti di internet è una piazza ricolma di gente, che è stata in piedi per tre ore ad ascoltare e ad applaudire entusiasta. Gli interventi più criticati dai media sono quelli che hanno avuto indiscutibilmente più successo. Nel mio intervento, al contrario di quello che tanti bugiardoni hanno scritto, gli applausi più forti sono stati sulle critiche alla politica del Vaticano e le frasi più forti fra quelle sono state applaudite ancora di più. Questa manifestazione è stata il giorno dopo descritta come un fallimento, un errore, un autogol. Stampa e tv hanno tirato fuori il manganello e con i mezzi della diffamazione, della menzogna e dell’insulto stanno cercando di scoraggiare chi ha partecipato, a continuare. Alcune ovvie piccole verità: — A sinistra si lamentano del fallimento della manifestazione quando l’unico elemento di insuccesso è costituito dai loro stessi interventi. Se non avessero parlato in tanti di insuccesso a dispetto dei fatti, la manifestazione sarebbe stata percepita per quello che è stata: un successone. — Berlusconi e i suoi sono furiosi per quanto è accaduto e il sondaggio che direbbe che Berlusconi ci ha guadagnato lo ha visto solo Berlusconi.

Quello che dice potrebbe non essere vero. — L’intenzione di espellere Di Pietro era già evidente da parte del Pd e non è per me e Grillo che i due si sono separati. Pare che Veltroni gli preferisca Casini. Non è una battuta. — Le parlamentari che hanno difeso la Carfagna sostenendo che io in quanto donna non posso attaccare un’altra donna, insultando me sono cadute in contraddizione. — Pari opportunità e Carfagna sono due concetti incompatibili come Previti e giustizia. — È falso che non si possa criticare il presidente della Repubblica. Si può e ci sono buone ragioni per farlo ad esempio impugnando il parere dei cento costituzionalisti sul Lodo Alfano. — È falso che non si possa criticare e attaccare il Papa. Si può e ci sono buone ragioni per farlo. Ho letto un po’ dappertutto che il Papa sarebbe una figura super partes. Super partes non è uno che si schiera con tutte le sue forze su ogni tema, dalla scuola ai candidati alle elezioni, alla moda e alla cucina, con interventi spesso molto al di sotto delle parti, cosa su cui anche la Littizzetto, esimia collega, ha efficacemente ironizzato. — La reazione furibonda di tutto il mondo politico alle parole di alcuni liberi pensatori, dimostra che gli interventi fatti sono stati importanti ed efficaci. La repressione dei media rivela la debolezza politica di una classe dirigente che in entrambi i poli è nata a tavolino. Gli unici elementi che hanno una oggettiva radice popolare e sono rappresentati in Parlamento allo stato attuale, sono Lega e Di Pietro.

E crescono. Berlusconi e Pd calano vertiginosamente. — C’è un partito finto, il Pd, nato senza idee, tranne quella di fondere due partiti per ingrandirsi con lo stesso criterio con cui si accorpano le banche per essere più forti. Questo partito votato controvoglia dalla maggioranza dei suoi elettori si è rivelato fin dai primi passi un soggetto politico artificiale, che somiglia più a un «corpo diplomatico» che altro. Molti dei vip che lo hanno sostenuto ora sono colti da attacchi isterici constatando che non sta in piedi. Dall’altra parte ci sono delle idee che vogliono essere rappresentate e discusse. Idee davvero alternative a quelle del centrodestra. La qual cosa, nel momento in cui si cerca di costruire un’alternativa, ha la sua porca importanza e fa sì che queste idee vengano considerate oggettivamente interessanti dall’opinione pubblica. Per quanto riguarda l’annosa questione: «Può un comico fare politica?», si tratta anche qui di una domanda che non esiste in natura. È ovvio e tutti sanno che chiunque parli a un pubblico fa politica. È ovvio che la politica in una democrazia la fanno tutti. Ma la vera domanda che si pone è: può un comico ottenere molto più consenso politico di un politico? Può il discorso di un comico essere molto più politico di quello di un politico? I fatti dicono di sì e tocca abbozzare. Potete anche continuare a menare le mani, ma sarebbe meglio fare uno sforzo di comprensione. D’altra parte parlo per me ma credo anche a nome degli altri, le nostre idee sono lì e si possono usare gratuitamente. Approfittatene.

Sabina Guzzanti
11 luglio 2008

The Real Life… giovedì,26 giugno, 2008

Posted by Donchisciotte in Libertà, Passione, Riflessioni.
2 comments

Bonanza non è aria
oltretutto con questa merda che c’hai in mano
ma cos’è?

Quante volte ve lo devo dire! La vita non è perfetta, le vite nei film sono perfette (…fette), belle o brutte, ma perfette (…fette), nei film non ci sono tempi morti (…morti), la vita è piena di tempi morti (…morti), nei film sai sempre come va a finire (finire), nella vita non lo sai mai! (…mai!)

Bonanza va a cagare vabene
non si capisce un cazzo di quello che dici…

Audio

[Radiofreccia,1998]

Beata ignoranza… giovedì,19 giugno, 2008

Posted by Donchisciotte in Ma perchè?, Riflessioni.
5 comments

io ho bisogno del libretto d’istruzioni…qui è tutto un casino…và a finire che esco matto…
Chi ce l’haa??????

Non può sempre piovere… giovedì,12 giugno, 2008

Posted by Donchisciotte in Ma perchè?, Riflessioni, Rivoluzione.
1 comment so far

Sono d’accordissimo..!!!
Chi cazzo glielo dice ai piani alti?????
Siamo a giugno inoltrato e piove sempre..duranete la settimana piove, nel week end piove
BBAAASSSTTAAAA PER DIO!!!!
Che palle…voglio andare in moto, voglio avere caldo, voglio andare alle feste all’aperto…
VOGLIO CHE SIA ESTATE!!!!

echecazzo eh….

Chi cerca…trova…?? mercoledì,21 maggio, 2008

Posted by Donchisciotte in Ma perchè?, Riflessioni.
12 comments

Ricordo una puntata dei mitici The Real Ghostbuster, cartone animato che mi piaceva (e mi piace) un sacchissimo, in cui i nostri eroi finivano in una specie di dimensione parallela dove c’erano tutti gli oggetti scomparsi nel mondo reale. Avete presente quando c’è una cosa che vi sta in mezzo alle palle per un secolo e poi quando vi serve non la trovate più? Ecco, probabilmente è finita lì….

Io nella mia vita credo di aver comprato un paio di centinaia di plettri e un centinaio di elastici per capelli…oggi ne cecavo uno di questi….l’ho cercato per dieci minuti ma nn ne ho trovato manco uno..

Di plettri invece ad oggi credo di averne in mio possesso 4 o 5….

Ma dove sono finiti tutti i miei plettri e i miei elastici per capelli?!?!?!?!?!?!?!?

E voi cosa perdete in continuazione??

Il travaglio dell’informazione lunedì,12 maggio, 2008

Posted by Donchisciotte in Libertà, Personaggi, Riflessioni.
2 comments

Non amo molto far rimbalzare notizie che già affollano la blogosfera, gionali e telegiornali perchè in fondo finchè restano nella prima dimensione sono cose interessanti e nuove, quando passano alla seconda già sono un po’ riscaldate, quando arrivano alla terza una persona che un filo di consapevolezza e che usa la rete per informarsi ne ha già pieni i coglioni e sentire i soliti fantocci dire le solite minkiate mi fa rotolare le palle.
Però sto giro facciamo un’ eccezione (va con l’apostrofo giusto..?) dai…in fondo la notizia è sostanzialmente divertente (ma relamente angosciante)…

Vabbè, i fatti li conoscete più o meno tutti…in caso voleste fare una ripassatina consiglio la lettura del post di ieri del nostrano Daniele Martinelli.

Ed ora cosa succederà? Vabbè storia già vista no?

Santoro si contenga!!Lei è un dipendente (quando io nn sono al governo ndr) del servizio pubblico!! (che gestisco io e i miei scagnozzi ndr)

Ma in fondo ci sarà una certa coerenza…il governo attuale non deluderà le aspettative come il suo predecessore…l’elettorato del governo attuale continuerà a spararsi serate divano/tv da brividi con Striscia e la De Filippi che scandiscono i ritmi serali, rincoglionendosi e compiacendosi della propria scelta, ottuso, ignorante e credulone come sempre è stato.
L’elettorato della parte opposta invece continuerà a fare opposizione, l’unica cosa che ha sempre fatto, pure quando era al governo, e continuerà a spararsi programmi stra-pallosi che parlando di quella che loro definiscono politica ma che non è altro che un ammasso di minkiate ideologiche snocciolate dal fantoccio di turno (Santoro non ci sarà più e mi chiedo quanta vita avrà la Gabanelli) rincoglionendosi sempre più nell’intellettualità tipica della sinistra, guardando il vicino elettore con superiorità non rendendosi conto che l’unica differenza che passa tra una merda di cane e una di cavallo è la dimensione, ma la sostanza è identica.

Vabbè che dire, fortunatamente ho una vita piacevole e tenterò di non curarmi di loro, ma guardar e passar oltre tanto, appena accennerò un velato sostegno a Travaglio o peggio, a Grillo (il demonio!!!) sarò sbeffeggiato come credulone e povero pirla…io…nn loro..!!!

ahahahahaah, fortuna che sono ben consapevole da che parte stanno i pirla 😉

Micro$oft e il suo ISO_zerbino martedì,8 aprile, 2008

Posted by Donchisciotte in Free Software, Informatica, Libertà, Riflessioni.
2 comments

Cerchiamo di essere realisti…ce lo aspettavamo tutti questo finale e tutto è andato (prima durante e dopo) come da programma.
Il 1° Aprile, e purtroppo non è un pesce ma un palo nel culo, ISO ha promosso OOXML, a standard.
Sinceramente non ho molta voglia (e soprattutto tempo..) di stare a narrare con il mio solito tono ironico-maleducato la faccenda, ma comunque è coerente con la società moderna: i Big vincono sempre.

Ok, ne prendo (ulteriormente) atto. Diciamo che l’unica sensibile novità di questa faccenda è la figura di merda da parte di un organo che dovrebbe essere tra i più seri, superpartes, eccetera eccetera e che invece si è dimostrato, come praticamente tutti gli organi internazionali (tipo l’ONU…), un giocattolo di facciata in mano alle multinazionali o alle nazioni più potenti…un strumento per tenere in piedi il già citato baraccone.

Per chi vuole approfondire più tecnicamente (e seriamente) cosiglio la lettura di questo post scritto da Carlo Piana, persona competentissima, serissima, in gambissima che stimo molto…per intenderci, è colui che ha imbeccato alla Comunità Europea i mezzi per servire alla M$ il maxi-multone…giusto per capire chi è il personaggio…!

Elucubrazioni Elettorali #1 martedì,1 aprile, 2008

Posted by Donchisciotte in Attivismo, Io non stimo, Politica, Riflessioni, Rivoluzione, Televisione.
6 comments

 

Sto posto sembra diventato il blog di un politico, ma del resto in questo periodo (oltre alla mia nascitura casetta) è l’argomento che più mi provoca annodamenti intestinali…

C’eravamo lasciati con una mia quasi dichiarazione di non voto, ma ieri pomeriggio o mattina, non ricordo esattamente, capito sul blog di Di Pietro, dove viene riportata credo un’intervista a Marco Travaglio. In questa intervista/post Travaglio dichiara che voterà appunto per l’IdV e ne spiega i motivi.
Ora, io sono combattuto, non sò se avrò il coraggio di non votare, e leggere quest’intervista a Travaglio, un giornalista che stimo moltissimo dove dichiara che voterà il partito che io avrei sicuramente votato se non si fosse alleato al PD e che comunque continuo a pensare che sia il meno peggio del nostro lurido panorama politico, mi ha fatto veramente titubare…
Diciamo che verso le 17:00 sull’A4 mentre andavo dal dentista, io ero un italiano consapevole che il 13 aprile avrebbe votato per cercare di ariginare la deriva di questo paese…

Ma è bastato poco perchè si riazzerasse tutto…è bastato Anno Zero (bello il giochino di parole eh?? 😉

Come è ormai sua consuetudine Santoro ha gestito la puntata mostrando spezzoni di Grillo e commentando in studio con i politici di turno. Ieri c’erano Franceschini e Casini.
Premesso che io disprezzo Casini dal mio più profondo profondo, pensate a cosa ha detto quell’ #@!& (non posso permettermi una causa per gravi offese…) di Franceschini se a fine puntata io ero più d’accordo con Casini che con lui…
E qui si ritorna al tormentone…e io dovrei votare quella massa di merde politicanti che la fa da padrone nel PD??? No, perchè se voto Di Pietro, quel pirla che si è messo con il PD (PERCHE’ LO HAI FATTO SCIAGURATO??????) voto anche Franceschi, voto Dalema, voto Fassino (e sua moglie…), e a me quelle persone mi fanno schifo come (e a volte più) Casini&Co.

Sta di fatto che verso le 23:30 sulla SS11 mentre tornavo a casa, io ero un italiano ri-consapevole che votare in queste elezioni non è il modo di cambiare il paese, è solo prender parte a una presa per il culo dovo e il culo è il nostro e io non ci stò.

e io dovrei votare? lunedì,17 marzo, 2008

Posted by Donchisciotte in Attivismo, Ma perchè?, Male, Politica, Riflessioni.
7 comments

e votare chi? cazzo non c’è un saccente politicante o un demente politicizzato che passa su sto blog e me lo dice?
Ovviamente sono richiesti anche i perchè…

E’ da un po’ di giorni che rimbalza quà e là (sempre cmq ben controllata…mica che rimbalzi troppo…) la notizia che la Forleo è stata rinviata a giudizio per le intercettazioni sul caso Unipol&Affini. La domanda qui si trasfoma in : e io dovrei non vomitare??
Questa si fa un mazzo così, un giudice con la palle, rischia la vita, i suo genitori sono morti pure in circostanze misteriose, le intercettazioni sono lì che parlano da sole e il risultato di tutto ciò?
Lei è accusata e si fa il suo processino, quelle merde di politici e i loro amici merde di manager con le toppe al culo (termine caro a Grillo) in giro a festeggiare, pronti per una nuova indecente legislatura.

Abbiamo perso il senso della realtà, siamo diventati degli automi rincoglioniti.
La realtà è lontana anni luce da quello che viene mostrato in facciata e tutti lo sanno, chi si beve la facciata e chi la costruisce, eppure andiamo avanti come tante belle statuine.
E’ una presa per il culo mondiale e tutti in questo teatrino interpretano la loro parte…quei pochi che si ribellano scompaiono nell’indifferenza dei loro colleghi burattini.
Domani io andrò al lavoro, penserò alla mia casa, alle mie cose e tutto intorno a me è una presa per il culo.

Il medioevo non è mai passato, si è solo messo la giacca e la cravatta.

Il clero rappresenta ancora una casta ben protetta che campa sulla buona fede, sulla paura, sull’ignoranza, sui preconcetti, sul lavaggio del cervello, di miliardi di persone
I governi sono ancora feudi in mano a uomini di merda, ipocriti ladri schifosi. Gente come Bush che fa la guerra a chi e quando più gli pare e accampa scuse che TUTTI sappiamo ridicole…allora non prenderci per il culo, dì che fai la guerra per il petrolio, per il controllo strategico, per tutte quelle cose che sappiamo e basta, tanto vuoi che qualcuno ti si metta contro?
In Italia è stato eletto uno come Berlusconi!!!E verrà rieletto!!!
Ricordo che da piccolo quando studiavo il medioevo mi stupivo quando la maestra mi diceva che c’era la tassa sulla strada che facevi, sull’acqua che bevevi, sull’aria che respiravi…come ero ingenuamente innocente…e chi lo sapeva che c’erano ancora..?

Non sono un credente ma se davvero c’è un dio…per dio..metti fine a questa merda!!!

E in mezzo a tutto questa schifezza, a questo mondo che va a rotoli, distrutto inquinato e sfruttato, la Cina, una dittatura che Fidel in confronto è Montesquieu, si permette di chiedere di poter ospitare le Olimpiadi, qualcuno si permette pure di concedergliele, e qualcuno, centinaia, ci parteciperà pure, e qualcuno, milardi, le guarderà pure…e intanto in Tibet la gente muore e viene torturata da 40 anni…le prossime Olimpiadi le fanno in Birmania..?

Ma tutto va bene, domani mattina ci sveglieremo come al solito e penseremo ai nostri soliti problemi, a quel lettore mp3 che vorremmo comprare o alla pancietta che avanza…magari leggeremo un post interessante contro questo mondo di merda e commenteremo, magari lo scriveremo noi il post, ci metteremo il tag Attivismo così ci sentiremo parte di quella rivoluzione culturale che non sboccierà mai, ci sentiremo un po’ più apposto con la nostra coscienza, prima di tornare a pensare al lettore mp3.

Se qualcuno è a conoscenza dell’esistenza di uno pseudo Esercito delle 12 Scimmie me lo faccia sapere che all’Italia ci penso io.

p.s.: il lunedì non dovrei mai scrivere post…

Milano…da vomitare! venerdì,26 ottobre, 2007

Posted by Donchisciotte in Ambiente, Ma perchè?, Riflessioni.
4 comments

Questa settimana per vari motivi per alcuni giorni sono diventato un cittadino della più luccicante metropoli d’Italia che sta ad una trentina di chilometri da me.

Ci vado spesso, la mia amata è nativa di quei lidi, ma non avevo mai fatto il pendolare durante mesi non estivi e spero di non farlo più!!!
Code interminabili, grigio, vento, pioggia, smog, sgasate nere dei camion….
Una tristezza…mamma mia….
Ma ci credo che i milanesi scappano appena possono…io ci scapperei per non tornare!

L’altro giorno per tornare a casa ho fatto la scellerata scelta di non prendere l’autostrada…35 km = 90 minuti..e stavo uscendo da Milano…quelli in entrata credo di averli incrociati ancora in file stamane… Stamattina per fare 10km c’ho messo 35 minuti più 10 per trovare un parcheggio che cmq era in divieto di sosta ma in una via laterale….

Lo sapevo già ma ora è veramente ufficiale: non sono un uomo di città!

Il mio paesello non è il massimo ma posso farmi qualche giretto in bici senza rischiare di essere travolto o di respirare le sgasate altrui…
Per fare 10 km ci metto 10 minuti…
Per parcheggiare ci metto 1 minuto
Anche se c’è un tempo schifoso come in questi giorni per lo meno dalla finestra nn vedo la città grigia, bagnata e smoggheggiante ma dei prati verdi che profumano d’autunno.
Tutto ciò senza considerare la qualità della vita, il costo della vita, il costo delle case!!!

Amici milanesi, venite a stare in provincia…lo sò che avete per antonomasia la puzza sotto il naso verso noi provincialotti, noi paesanotti, ma miei cari, la puzza ce l’avete perchè vivete in un posto che puzza

Ma và…! martedì,23 ottobre, 2007

Posted by Donchisciotte in Attivismo, Politica, Riflessioni.
2 comments

Domenica 14 ottobre si sono svolte le primarie del il nascente Partito Democratico e…rullo di tamburi…ha vinto il beniaminio delle folle… Walter Veltroni!!!
Giubilo e commozione hanno assalito il popolo della sinistra italiana nel vedere il loro delfino salire sul pulpito a ringraziare….le lacrime agli occhi, i cuori gonfi di commozione nel sentirsi parte di questa piccola rivoluzione, di questo avvenimento che cambierà l’Italia!

Beh, per me sono stata una (delle ormai innumerevoli) buffonate della cosidetta sinistra italiana.

Analizziamo un attimo i fatti, giusto per fare mente locale…
Perchè è stato fondato il nuovo Partito Democratico? Beh, nn ho voglia di annoiarmi e annoiarvi con tutti i sommi perchè e percome quindi per chi ha voglia di farlo lo rimando direttamente alla spiegazione del suo nuovo e sberluccicante leader in questo articolo apparso su La Repubblica quando ancora l’eletto non aveva avuto la consacrazione dall’oracolo.

Il riassunto di tutta questa pantomima cmq è il seguente:

  • I maggiori partiti di Centro-Sinistra si sono riuniti in modo da poter essere più forti

e fin qui niente di strano, anzi, una logica talmente logica da essere estranea alle cose della politica forse…il problema magari sarà quando dovranno dividersi le poltrone…

  • Un nuovo partito per una nuova politica

ma dove???? ma quando??? sempre le stesse faccie (di ca…), sempre le stesse ipocrite utopistiche assurde idee (del ca…)…come se a Rosi Bindi (candidato trombato…ci voleva tutto il popolo della sinistra per questo atto di coraggio…) bastasse chiamarsi Monica Bellucci per potersi pavoneggiare GranGnocca.

  • Nuovo leader illuminato che ci trascinerà con la sua forza e il suo carisma verso un’Italia migliore

ok, con carisma forse ho ironizzato troppo…stiamo parlando dell’ennesimo politicante che nn ha mai lavorato, politico da decenni, figlio (orfano molto giovane) di un dirigente RAI…non è che mi stia sulle palle eh, ma cosa può risolvere un essere così insulso, così lontano dal nostro mondo, il mondo dei precari, dei tassati, dei multati, dei disoccupati, dei 1000 euro al mese, dei mutui e dei carburanti al galoppo, del proibizionismo, cosa ne sà? Cosa ne sà della rabbia, della frustrazione, dello sconforto, della passione, della gioia, dell’allegria..cosa ne sa uno sfigato babbo politicante come TriplaV? Niente…lui si preoccupa, come tutti i politicanti, della forma, delle istituzioni, delle TROIATE DEL CAZZO che non servono a niente a parte far sopravvivere quell’inutile razza che sono i politici italiani e il loro microcosmo (accidenti..mentre scrivevo mi è partito un embolo di rabbia..).

  • Per la prima volta in Italia il popolo ha potuto sceglire il proprio leader!!!

Ultima nell’elenco ma non nella classifica delle buffonate, questa voce ha veramente del ridicolo. Cioè, questi quà fondano un nuovo partito, lo chiamano Democratico, organizzano (in pieno stile democratico) le elezioni e poi ci mettono un candidato unico…

Bindi e Letta gli “avversari”…ma perfavore..andate a prendere per il culo qualcun’altro…

Se è vero il detto Chi ben comincia è a meta dell’opera mi viene da sboccare a pensare al resto che farà questo nuovo gioiello della politica italiana.

Ma la cosa che più mi fa incazzare è che conosco alcune persone che stimo profondamente che sono andate a votare (e hanno pagato per farlo…fa sempre parte della loro democrazia).
Credetemi, non sono ignoranti o stupidi, anzi, eppure sono andati ugualmente, dopo 60 anni di inculate da parte dei politici loro sono andati ancora, loro ci credono ancora.
Ed è per questo che i politici di merda (tutti) mi fanno incazzare, è per questo che li odio, perchè possiedono un tesoro di inestimabile valore che siamo noi, la nostra volontà, la nostra intelligenza, la nostra passione,la nostra fantasia, e loro ci sputano addosso perchè loro queste cose non le hanno, loro, esseri meschini che senza le paraculate non saprebbero neanche sopravvivere…
A loro le nostre infinite risorse non interessano, non le capiscono… a loro interessa solo parare il loro culo e sfondare il nostro.

E lo stanno facedo alla grande.

E’ dura…. venerdì,12 ottobre, 2007

Posted by Donchisciotte in Free Software, Riflessioni, Ubuntu.
add a comment

tu sei una mucca…?

essere così superiori…ci si sente un po’ soli ogni tanto…per fortuna che c’è la mia amata…!

Serata “strana”…ne ho approfittato per installare la Gutsy Gibbon Released Candidate…nn ce la facevo ad aspettare l’uscita ufficiale!!!…e l’ho anche già personalizzata.

Inutile dire che la consiglio caldamente!

11 September 2001 martedì,11 settembre, 2007

Posted by Donchisciotte in Immagini che parlando da sole, Ma perchè?, Male, Ricorrenze, Riflessioni.
add a comment

Sono passati 6 anni (S E I!!!! sto invecchiando…) da quel giorno in cui successe uno degli eventi più importanti del XX secolo.

Torre Sud - 11th Sept. 2001 - ore 9.59

L’importanza non è data da cosa successe o da quanti morti ci furono, sono successe cose peggiori e con molti più morti (l’Africa è costellata di guerre civili patrocinate dall’uomo bianco che fanno decine di migliaia di morti l’anno…) ma dove è successo e dalle conseguenze.

Questo attentato ha sottolineato una volta di più, come se ce ne fosse bisogno, l’esistenza di morti di serie A e di serie B,C,D…

Non starò qui a fare un post troppo polemico, c’è già molta gente molto più competente di me che discute tutt’oggi dei fatti accaduti l’11 settembre 2001. Per alcune info (e per par condicio) vi segnalo due siti:

Il primo è etichettato “Complottisti” ed è curato da quelle persone che credono che dietro i fatti dell’11 settembre ci siano grosse responsabilità dei servizi segreti americani…che l’abbiamo architettato praticamente loro per poi avere la scusa per andare a fare le guerre in Afghanistan e in Iraq…

Come se ci fossero delle giustificazioni per fare una guerra…

Cmq lo trovate qui.

Il secondo è curato da Paolo Attivissimo, un “giornalista online” esperto cacciatore di bufale che ha intrapreso una crociata che, dalla passione e dall’impegno (nonchè dalla competenza) con la quale l’ha presa in carico sembra quasi personale, contro i complottisti, replicando alle loro accuse con spiegazioni scientifiche e quant’altro.
Ha aperto un blog apposito che raccoglie le info da lui trovate ed è qui.

Per ora il mio punto di vista è che ci sia stata sicuramente omertà da parte dei servizi cosidetti segreti, visto che effettivamente serviva una scusa per convincere quei grassoni ignoranti bigotti nazionalisti americani per fare una guerra che poi in realtà ha da sempre avuto il solo scopo di fottere il petrolio altrui
Del resto lo sappiamo che tra la CIA (sappiate che se andate sul sito della CIA il vostro ip sarà loggato e voi sarete etichettati possibili terroristi…) e la famiglia Laden ci sono sempre stati dei “rapporti d’affari”…

Cmq, avevo detto che nn sarei stato troppo polemico e nn voglio esserlo…

Quel giorno avevo fatto il primo turno (06.00-14.00) ed ero a casa davanti al pc (mavà..) in chat (al tempo bazzicavo parecchio la chat di Vasco) e un po’ tutti guardavamo la Tv e commentavamo online..ho ancora i log di quella giornata (li ho di tutte le mie chattate..ok sono malato) e le immagini scaricate i giorni successivi dai vari siti.

Voi vi ricordate cosa stavate facendo?

p.s.: nn farò nessun minuto di silenzio per una personale coerenza…dovrei poi farlo per ogni persona uccisa ingiustamente quindi nn dovrei parlare pe ril resto della mia vita…

p.s.s: uhmm… forse sono stato troppo polemico…

p.s.s.s: ok, nn ho ancora imparato a caricare le immagini come si deve :-p

Delfini martedì,4 settembre, 2007

Posted by Donchisciotte in Ambiente, Animali, Attivismo, Ma perchè?, Riflessioni.
3 comments

Scommetto (uhmm…è un’attività che faccio troppo di frequente ultimamente…saranno le cattive compagnie..? :p) che quando avete letto il titolo del post la vostra mente ha estratto immagini di mare, sole, delfini che giocano intorno alle barche, con la palla… a Flipper..!!

Invece no.

Sto giro vi mostro come la razza umana, che si ritiene superiore alle alte razze animali per una presunta coscienza, tratta i nostri amici delfini.

Non posso che schifare con rinnovato vigore i giapponesi e con lo stesso vigore stimare i vegetariani (come la mia donna)…nn ci sono ancora riuscito (difficoltà tecnico/logistiche + gusti alimentari di merda) ma giuro che ci proverò seriamente a diventarlo…

Come per le immagini anche qui ho qualche difficoltà nel ‘piccicare i video sul blog quindi vi rimando direttamente al filmato originale.

Attenzione: Non è consigliata la visione a persone sensibili e a persone con lo stomaco pieno.

Angeli E Diavoli martedì,4 settembre, 2007

Posted by Donchisciotte in Libertà, Moto, Passione, Riflessioni, Storie.
1 comment so far

Copierò qui di seguito un post che ho letto tempo fa nn ricordo dove ma che, da motocliclista quale sono, (ma forse nn server esserlo in questo caso) mi ha lasciato gli occhi lucidi e la bocca aperta.

Si dice che ogni volta che saliamo in sella ad i nostri destrieri insieme a noi salgano pure angeli e diavoli… è vero…
Rappresentano quel dualismo che rende questo modo di vivere così denso di emozioni che a volte il cuore pare voler saltar via dal petto e mettersi a correre… ad urlare… diavoli che girano quel polso in maniera a volte così irrazionale e violenta che lo schizzo di adrenalina ti arriva diritto al cervello senza passare dal via lasciandoti i tremori per lunghissimi interminabili minuti… che ti spingono a piegare quel tanto che basta da far diventare bianche le mani e diventare tutt’uno con la nostra passione…

La nostra vita… tanto da pensare di averlo sfiorato quel limite… di aver scosso quel mantello con il nostro passaggio radente… e angeli che portano il volto e la voce di chi non è più con noi… dei nostri affetti… delle nostre paure ed esperienze costruite sulle nostra ossa rotte… angeli che ti accarezzano quel polso che torna a colorarsi e lascia andare la manetta quel tanto che basta per godere senza infastidire quel mantello che fino ad un secondo fa avremmo strappato urlando per lo spostamento d’aria per vedere s’è veramente così bella e sinuosa questa mitologica creatura perennemente celata dall’ombra della paura…

Pazzi? A volte forse… ma gli anni.. i kilometri e quelle risate che non sentiremo più ci fanno crescere più di quasiasi schiaffo o cinghiata presa in gioventù… eppure “gli altri” non ci capiscono… esser Motociclisti è pericoloso… si muore… ma chi ve lo fa fare?
Poi ci trovate i fine settimana in quache strada di campagna sperduta tra i monti… seduti su un muretto con la sigaretta che si consuma lenta all’angolo delle labbra… con lo sguardo perso all’orizzonte e una mano che inconsciamente segue le sinuose linee del serbatoio o dell’affilato cupolino… colorati come farfalle… bardati come antichi cavalieri… da soli o in sfavillanti sfilate di scintille e riflessi… con il saluto sempre pronto anche se chi incroci non l’hai mai visto e mai più lo rivedrai…

Poi ci vedete seduti intorno ad un tavolo di trattoria o stesi su un prato vicino ad un lago.. con le nostre belle in vista.. rigorosamente in vista… che facciamo baldoria e ridiamo e mangiamo e beviamo tra noi come se fossimo nati tutti lo stresso giorno, dallo stesso grembo… tutti delle medesima classe socialie, estrazione e famiglia… ma come potreste credere che magari ci si è semplicemente trovati sulla stessa strada senza essersi mai visti o parlati prima? Ci crederebbero? Mai…
…ma in moto si muore… è vero… capita… ma quanta Vita è capace di regalarci questa passione?

Il papà di uno di noi che ora non c’è più… il papà di un Angelo con il #24 sul cupolino e nel cuore ci ha definiti così:

“…Mi aveva tanto parlato di voi, ma a dire il vero non lo avevo mai ascoltato più di tanto, ma essendo un gran “capoccione” me li ha voluti far conoscere uno ad uno,questi ragazzi e ragazze meravigliose da abbracciare e baciare come figli propri,immersi in quelle loro tute di pelle, con i loro tatuaggi, con i loro caschi da i colori sgargianti, tutti veri DURI! Gente che su strada non abbassa mai lo sguardo,ma provate ad alzare loro quelle visiere scure da marziani e troverete occhi splendidi, puliti, gonfi di quelle lacrime vere in cui puoi annegare ed arrivare fino in fondo alla loro anima per vedere com’è candida,occhi che solo la gioventù più sana può avere. Provate poi a togliergli quelle tute e troverete al loro interno dei bambinoni innamorati della vita,delle scorribande,dei week end a bistecche e salsicce, ma ancora tanto bisognosi di un padre o di una madre che li prenda per mano quando la sorte inizia a giocare così duro….”

…si, è vero.. in moto si muore, capita… può capitare ad ognuno di noi… ci si fa male… tanto male… ma quanta vita si trasforma in ricordi bellissimi, in attimi eterni, in risate così fragorore da far tornare il sole anche in una fredda e piovosa giornata di novembre?

Parlate con ognuno di noi… fatevi raccontare un giro, un aneddoto, una curva… e perdetevi in quello sguardo che comincia a scintillare come quello di un bimbo che scopre la vita per la prima volta… nelle risate… nel sorriso che, spontaneo, stira gli angoli del viso e distende la fronte…

Parlate con ognuno di noi… e chiedetegli cosa sarebbe di lui se un giorno dovesse rinunciare a questa passione… e preparatevi a sentire l’urlo del silenzio… e a vedere quello sguardo di bimbo diventare lo sguardo di un marinaio costretto a vivere a terra con il mare in vista… di un pilota che guarda il cielo ancorato a terra…
Già.. in moto si muore… ma ora credete di poterci capire? Io non credo… non ancora…

Chiedete allora di portarvi ad un raduno, ad una scampagnata… bagnatevi di piggia scrosciante che vi penetra fino alla biancheria intima.. che vi entra nelle ossa… lasciate che il freddo vi punga fino a farvi lacrimare… lasciate che il sole tenti di liquefarvi mentre indossate limmancabile giacca tecnica… o semplicemente provate a chiedergli di fermarsi così, senza nessun motivo apparente x strada accostandosi al ciglio per stupirvi di quanti (automobilisti) non vi degneranno di uno sguardo e quanti (motociclisti) si fermeranno per offrirvi aiuto, compagnia, un semplice passaggio al più vicino distributore anche se esso si trovi asvariati km o un posto nel proprio box per la moto e un pasto caldo per voi mentre aspettate i soccorsi…
..fatelo e allora, solo allora arriverete a sfiorare l’essenza di essere Motociclista…

In moto si muore, è vero… ma non esiste modo migliore per vivere il tempo che ci è concesso… e se ancora non lo avete capito beh.. lasciate perdere, non lo capirete mai… ma se un domani mentre andrete a mare con la vostra famiglia automobilisticamente corretta dovesse sopraggiungere uno di Noi e vedreste vostro figlio girarsi di scatto e salutare sbracciando come un pazzo rinunciate a capire anche lui… lui che nella sua incoscenza vede in noi quella scintilla che voi non siete stati capaci di scorgere… e se vedere il Motociclista ricambiare il saluto… beh… non c’è nulla di strano sapete? Tra Angeli in terra ci si saluta sempre… ma questo, chi ha perso le ali, non lo ricorda…

 

 

 

 

Rilfessione della sera… lunedì,16 luglio, 2007

Posted by Donchisciotte in Ma perchè?, Riflessioni.
4 comments

Non guardo molto la tv e cmq solitamente è accesa mentre faccio altro. Stasera però,mentre insultavo (come al solito..) il prodotto Micro$oft di turno, su Rai Due c’era un telefilm, i classici telefim americani di avvocati… Close To Home.
Soliti nomi americani, solite faccie americane, tutto come al solito insomma, ma mi ha colpito il tema della puntata, un tema che mi trova sempre molto sensibile…il Razzismo.

E’ veramente una cosa per me inconcepibile..giuro, non riesco a capire..anzi no,alla fine è abbastanza semplice capire le persone razziste. E’ semplicemente un modo per esprimere la propria ignoranza, la propria paura, la propria insicurezza.
Ma cazzo, io cerco sempre di essere comprensibile, ma davvero, a me i razzisti mi fanno venire una rabbia da dentro che se mi dovesse capitare di assistere a un palese atto di razzismo io lo sbrano il bastardo di turno….

Non voglio dire che siamo tutti uguali…non lo siamo!!! Però essere diversi nn significa che qualcuno è inferiore all’altro…e anche se fosse..che problema c’è???
In quest’epoca dove lo scontro culturale tra Occidente e (Medio)Oriente è un tema cavalcato guerrafondai, bastardi e simili è facile fomentare le masse di ignoranti sfornate giorno per giorno dalla cultura Occidentale.
Il gioco è semplice:
L’Occidente è in mano a un gruppo di persone che che decide cosa ci piacerà mangiare, cosa ci piacerà ascoltare e cosa ci piacerà vestire. Ci lascia credere che siamo liberi e con qualche caramellina ci tiene buoni. Compriamo sempre più cose, abbiamo sempre più cose (e sempre più debiti) e così tiriamo avanti tutta la vita a testa bassa per non perdere gli oggetti duramente conquistati…ok, sto andando da solo in OT, tratterò l’argomento la cultura del possesso più approfonditamente in un altro post.
Cmq lo scenario in Occidente è più o meno questo…
In (Medio)Oriente e in Africa invece li hanno rincoglioniti con la religione. Beh, quando usi quella è come giocare il jolly…masse di ignoranti accorrono come api al miele, invasati, bigotti e stupidi si sentono eletti da Dio e dimostrano quanto l’ignoranza sia un carburante almeno potente quanto l’intelligenza…se non di più.

E così ci troviamo milioni di persone contro milioni di persone, tipo una mega scacchiera, dove però il Re e la Regina avversari in fondo sono alleati, campano sulle spalle dei pedoni.
E il razzismo? Beh, quello quando c’è l’ignoranza la fa da padrone…

Fondamentalmente tutte le persone con un pizzico d’intelligenza sanno che il razzismo è nato non perchè un gruppo di persone riteneva essere superiore ad un altro…quallo è un effetto collaterale che ha partorito l’intelligenza (malata) dell’ uomo, sempre più raffinata, nel bene e nel male.

Il razzismo è nato come scusa per portare via la terra a tizio, per poter sfruttare la terra di caio, per poter sfruttare la vita di sempronio ed è stato consacrato a movimento con il colonialismo.

Beh, fondamentalmente, dopo tutte queste parole,  io non ho cambiato idea e non credo che mai la farò. Per un motivo o per l’altro io odio i razzisti e consumerei le mie mani sulle loro faccie.

Quello che mi fa più male è che ci sono persone che si definisco tali, ma che in fondo non lo sono!! Sono bravi ragazzi, magari di poca cultura, ma sono sicuro che se dovessero aiutare una persona in difficoltà, lo farebbero a prescindere dal colore o dalla razza. Perchè, perchè, perchè dice certe cazzate? Perchè innggiate al Duce o a Hitler ??
Vermanete, non vi rendete conto di quello che dite, non ve ne rendete conto!
Perchè se ve ne rendeste conto vermanete, se io potessi farvi vivere un minuto di un campo di concetramento, un minuto di un pestaggio fascista, un minuto di un inseguimento del KKK, voi, voi miei cari, piangereste come bambini dei vostri pensieri.